HOME PAGE
CRONOLOGIA

DA 20 MILIARDI
ALL' 1  A.C.
DA 1 D.C. AL 2000
ANNO x  ANNO
PERIODI STORICI
E TEMATICI
PERSONAGGI
E PAESI

ANNO 253 d.C.

QUI  riassunto  PERIODO: 
DECIO- RIDDA DI IMPERATORI FINO A CLAUDIO  (dal 249 al 270)


L'ANNO 253
* TREBONIANO GALLO ASSASSINATO

Dalla Mesia uno dei due pseudo imperatori, EMILIANO EMILIO, quel generale che aveva consegnato il tesoro e promesso sussidi a CLIVO re dei Goti per aver salva la vita, rientra (con quale coraggio!) nella capitale per farsi incoronare ufficialmente imperatore non solo dai suoi soldati ma anche dal Senato. Ovviamente considera un usurpatore Gallo.
Treboniano capisce le intenzioni del suo rivale (fra generali ci si conosce) e gli muove incontro deciso a non farlo neppure arrivare a Roma. Purtroppo a Terni che ha scelto come terreno di scontro, l'esercito di Emiliano ha la meglio, ma non in una battaglia; infatti sul terreno troviamo ucciso solo l'imperatore Treboniano, ma non ucciso dai soldati di EMILIANO, ma dai suoi stessi legionari che lo avevano in Pannonia incoronato.  Certamente per opportunismo (mirando a un'altra regalia dal nuovo imperatore) applaudono e si uniscono a EMILIANO.

Ma siamo solo a Maggio, già in Giugno dalla Germania Renana altri legionari proclamano il proprio comandante VALERIANO imperatore. Si preparano quindi a scendere anche loro a Roma per l'ufficialità. Se non fanno presto potrebbero prendersi le ultime briciole di un impero ormai ridotto a pezzettini e affidato ad avventurieri che durano una mattino, come EMILIANO. Ora venuto il suo turno non accetta di essere esautorato dal nuovo venuto; questa volta è lui ad andare incontro al nemico, deciso a ripetere il risultato ottenuto a Terni contro Treboniano.

Ma il destino e la fortuna cambia spesso proprietario e anche Emiliano prima ancora che incontri l'avversario sul luogo della battaglia viene ucciso a tradimento dagli stessi suoi legionari, che si riuniscono a Spoleto con quelli della Germania poi insieme rientrano a Roma consacrando e applaudendo VALERIANO come nuovo e unico imperatore.

A Roma PAPA LUCIO I, romano, secondo la tradizione e il 22esimo Papa. Ma solo per 1 anno. Fino al prossimo 254

Assurse al soglio pontificale il 25 giugno del 253, pochi giorni dopo la morte del suo predecessore Cornelio.
Non è dato sapere come ma nostante il suo brevissimo pontificato riuscì ad emanare il decreto per il quale: ... ogni presbitero doveva essere accompagnato da due preti e tre diaconi... a testimonianza del comportamento di tutti. Il suo papato, dopo la morte dell'imperatore Treboniano Gallo e l' evento di Valeriano, fu da considerarsi abbastanza tranquillo sul fronte delle persecuzioni.
Dopo un breve esilio a Lucio fu concesso di ritornare a Roma. Morì di morte naturale e fu sepolto nella cripta di san Callisto o forse di santa Cecilia. Dapprima dichiarato santo per il suo martirio, Lucio fu successivamente cancellato dal Calendario Universale della Chiesa.

PROSEGUI NELL'ANNO 254 >